canibastardi.it

Cani Bastardi al Pop_Up di Castelfranco di Sotto

elena.battaglia 11 aprile 2014 Eventi, Musica Nessun commento

 

L’iniziativa Pop Up, promossa dal comune di Castelfranco di Sotto nei giorni 21, 22 e 23 marzo 2014, ha messo a disposizione alcuni fondi vuoti del centro storico a coloro che volessero proporre iniziative, attività e laboratori con lo scopo di rianimare la vita paesana.

Per l’occasione il collettivo Cani Bastardi ha elaborato un programma vario: a partire dalle 18.00 di venerdì 21 è stato presentato il progetto “Per una storia della Sirenetta”, che si propone di raccogliere materiale fotografico degli anni ‘60/’70 in vista dell’allestimento di una mostra che vedrà come protagonista lo storico locale castelfranchese nell’autunno prossimo; sabato 22, invece, a partire dalle ore 16.30 sono stati proiettati i lavori curati dal C.C.F. La Fototeca – le foto sull’India di Rudi Croce e la raccolta “Mercuzio non deve morire” di Pasquale Moffa – mentre alle ore 18.00 ha avuto luogo lo spettacolo teatrale del musicista torinese Stefano Giaccone,  “Occhio lucido occhio folle”, una lettura del diario di Guido Seborga (scrittore torinese, vissuto tra il 1909 e il 1990, che ha intrapreso l’attività di romanziere e artista polivalente dopo aver militato fra le fila dei partigiani e viaggiato per l’Europa), accompagnato dalla musica di Giovanni de Angelis; infine, il programma si è concluso domenica 23 col professore Giuseppe Faso che alle ore 16.00 ha dato vita al coinvolgente spettacolo “Parole non consumate”, nel quale ha spiegato il mito di Eco e Narciso tratto da “Le Metamorfosi” di Ovidio e ha offerto spunti di riflessione con la lettura di alcuni passi del libro “Mi compro un Gilera” di Paolo Nori, il tutto musicato dalle melodie del gruppo Identikit.

Per tutto il fine settimana la sala della mediateca, dove hanno avuto luogo gli spettacoli, è stata comunque attiva per percorsi di riscoperta di storia locale.

Foto: Andrea Pucci

 

Like this Article? Share it!

About The Author

Leave A Response