canibastardi.it

Da un attimo all’infinito

Andrea Lippi 26 maggio 2013 Fotografia, Infiniti Nessun commento
infinitofot-cb

L’infinito è nella fotografia e la fotografia vive nell’infinito. Potremmo parlare di tecnica fotografica ed allora ci troveremmo ad affrontare “la messa a fuoco”, il principio della profondità di campo, con tutto ciò che ne consegue; ma potremmo parlare di “soggetti fotografici” ed allora ci balzerebbero alla mente stupendi e sperduti paesaggi del nord, o i deserti africani, oppure, per i più romantici, gli occhi di un figlio, di una madre, di una donna.

Ma la fotografia vive il suo “momento” infinito proprio dopo lo scatto. Si perchè dopo quell’attimo (Michael Kenna a parte), una volta che la fotocamera ci ha permesso di rendere immortale la scena davanti ai nostri occhi possiamo goderci per sempre quell’immagine.

Ed è proprio nella bellezza delle fotografie splendidamente costruite di Henry Cartier-Bresson o di Brassai ad esempio, che il nostro sguardo si perde, muovendosi da destra a sinistra, da un piano all’altro, soffermandoci sui volti o sui dettagli meno visibili, attorcigliandosi in un vortice creato da una scala… ed ogni volta la stessa foto appare sempre diversa, ogni volta notiamo qualcosa di nuovo, come ripartire per un viaggio.

Henri Cartier-Bresson, Hyères, 1930

Behind the Gare St. Lazare, 1932 – Place de l’Europe, Paris Copyright Cartier Bresson, Magnum Photos

Lovers in a small cafe near the Place d’Italie, Paris c.1932

E così quella foto appesa al muro diventa un varcoverso l’immaginazione, una finestra su un mondo lontano che vive ogni giorno una vita diversa dallo spettatore.

Un rapporto a due quindi, la foto e lo spettatore. Ma il fotografo?

Dopo lo scatto la foto non si slega mai dal fotografo, il momento del “click” custodirà per sempre un segreto che ha impegnato occhio, mente e meccanica, ed ogni volta che quell’occhio e quella mente riguarderranno quella foto, un nodo salirà alla gola, come gettare uno sguardo in una scatola con oggetti-ricordo, qualsiasi ricordo.

Like this Article? Share it!

About The Author

avatar

Fotografia-dipendente,docente ai corsi di fotografia, scrive per i Cani soprattutto...manco a dirlo...di Fotografia.

Leave A Response