canibastardi.it

Glifo

Cani Bastardi 21 novembre 2015 Guest, Multi-versi, Poesia Nessun commento
Philosopher's Stone

è piovuto

è piovuto troppo a lungo

e noi ci bagniamo nella tristezza

ancora capaci di vedere la rifrazione della luce

goccia dopo goccia

dopo goccia

una Lingua

movimento malva onda colorata

dolce violenza del suono viola

ultra-violetto, al di là dello spettro

delle emozioni umane che avvertiamo

non anestetizzate dall’estetica

del sogno androgino

Abbiamo scritto

lottando per il diritto

della parola primordiale sulla carta umida

sulla carne lacerata, lacrime che lavano via

l’inchiostro di parole sbiadite

/

Siamo combattenti della resistenza

segni di redenzione

di una memoria quasi cancellata

che stiamo ricreando

un Collegamento

dove molti hanno smarrito il senso

di essere tutt’uno con il significato

sterile come un cielo svuotato

come la coscienza spazzata via

nel vicolo cieco del tempo

/

è piovuto

con i tergicristalli

e spade frenetiche

le parole sono cadute

all’indietro

nella Necessità

di un sentimento sacro

le invochiamo

indietro alla sorgente alla quale appartengono

scritte, parlate, ri-scritte

l’antica sintassi ritrova un senso.

 

Axilea M. Uzumcuoglu

(traduzione di Paolo Vincenti e Axilea M. Uzumcuoglu)


 

Testo originale

 

Glyph
it has been raining
it has been raining for too long
and we bathe in sorrow
still able to see the refraction of light
                     drop after drop
                     after drop
 
a Language
mauve movement color wave
sweet violence of purple sound
ultra-violet, beyond the spectrum
of human emotions that we feel
not anesthetized by the esthetics
of the androgynous dream
 
We have been writing
struggling for the right
of the primeval word on wet paper
on torn flesh, tears that carry away
the ink of fading words
/
We are resistance fighters
redeeming signs
of nearly erased memory
that we have been recreating
 
a Link
where many lost their sense
of being one with meaning
blank as the emptied sky
as the wiped-out conscience
at the dead end of time
/
it has been raining
with windscreen wipers
and frenetic swords
the words have fallen
backwards
 
in Need
of holy sentiment
we cry them back
into the spring where they belong
written, spoken, re-written
the old syntax making sense.
Axilea M. Uzumcuoglu

I was born in Istanbul and lived in 3 different countries, still I always consider myself as a Mediterranean. I have a master’s degree in translation and in literature and cinema. I’m a translator, professor and training as a psychoanalyst. This being said, you know, we can give this kind of information about ourselves, but it doesn’t really tell who we are. That remains a mystery, even to ourselves!

Like this Article? Share it!

About The Author

Leave A Response